cenonecapodanno.com - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno d'Italia

Capodanno in Veneto sul Fiume

Cerca le maggiori offerte di cenone capodanno sul Fiume, ristoranti, locali, hotel per festeggiare il capodanno in Veneto

Scopri le migliori offerte per festeggiare il tuo capodanno sul Fiume in Veneto con mini crociere o sulla riva. Vedi alcune proposte di seguito.

Scopri anche proposte per Capodanno sul fiume nelle principali località di provincia in Veneto:

Per avere ulteriori informazioni su offerte sul fiume per Capodanno in Veneto, contattaci attraverso il modulo qui sotto.

Il Veneto è terra ricca d’acqua e fiumi, torrenti e canali sono ovunque nel territorio. I fiumi principali, e quelli più famosi, sono soltanto 7 : il Po, l’Adige, il Piave, il Tagliamento, il Brenta, il Livenza e il Bacchiglione. A questi si aggiungono altri corsi minori, come il Sile, e torrenti che rendono ogni località romantica. Con tanti corsi d’acqua a disposizione è facile trovare, durante le Feste invernali, eventi che si celebrano sulle sponde o anche dentro i fiumi. Cenoni sulle rive, gite in barca per ammirare i fuochi d’artificio dal centro del canale e così via.

Inutile dire che Venezia, dove sfociano quasi tutti i fiumi della regione, è il luogo con più eventi “sull’acqua”. Ma anche Verona con il suo Adige, o Padova con il Brenta che incontra il Bacchiglione, o Treviso con i suoi canali creati da ben quattro fiumi minori regalano eventi, specie a Capodanno, che esaltano il panorama del fiume. Un’emozione speciale? Festeggiare il primo dell’anno sul fiume “più corto del mondo”: l’Aril , che scorre nel territorio di Malcesine (Verona) per 175 metri appena prima di sfociare nel Garda.

Perchè passare il capodanno sul fiume in Veneto?

Trascorrere un Capodanno – il cenone, la veglia, i fuochi – sul fiume sarebbe un modo veramente originale di vivere la festa più tradizionale dell’anno. Le piazze sono ormai inflazionate, così come le spiagge. In pochi però si spingono in montagna, o sui fiumi, per organizzare eventi di Capodanno. I più giovani potrebbero trovare la cosa divertente, quindi per una comitiva di amici sarebbe l’idea vincente. Venezia, Verona e Padova sono i centri dove è più probabile trovare cenoni e feste sul fiume in occasione del Capodanno.

Le famiglie magari preferiranno sempre ambienti più tranquilli. Magari agriturismi o B&B in paesini di provincia, a pochi metri da corsi d’acqua tranquilli e poco affollati. Treviso potrebbe essere il capoluogo ideale per un Capodanno in famiglia sul fiume. Le coppiette invece dovrebbero puntare sulle foci veneziane, per restare in tema di romanticismo, oppure sulle ville palladiane lungo il corso del Brenta. Si trova sempre qualche ricco evento signorile organizzato in queste piccole regge.

Che tipo di alloggi e feste per capodanno sul fiume in Veneto?

Gli alloggi più vicini ai fiumi, a volte quelli situati proprio a ridosso del fiume stesso, sono quasi sempre alloggi a misura d’uomo e a conduzione familiare. Parliamo di B&B o agriturismi, magari ricavati in antiche fattorie o casali, o vecchi mulini, in centri agricoli di campagna abituati a vivere insieme al fiume.

Se cercate le comodità di un hotel o di una dimora storica dovrete puntare sulle grandi città che sono attraversate da fiumi importanti. Verona con l’Adige, Padova con il Brenta, o Venezia dove tutto si intreccia nei canali fino al mare sono le scelte migliori per la soluzione “hotel sul fiume”. Il vantaggio del Capodanno in hotel sul fiume è anche quello di avere – organizzati dalla stessa struttura – cenoni e serate danzanti inclusi nel prezzo. E nel panorama.

Dove passare il capodanno sul fiume in Veneto?

  • Padova: è la città più festaiola del Veneto e buona parte di queste feste possono aver luogo sulle rive dei suoi due fiumi, Bacchiglione e Brenta. La provincia condivide il Brenta con il vicino territorio di Venezia e un cenone sul battello diretti verso “la Serenissima” nella notte più bella dell’anno è un’esperienza da fare.
  • Venezia: le feste sono all’ordine del giorno e non sono da meno i grandi eventi di Capodanno che – qui certamente – si svolgono in un tutt’uno armonico con l’acqua che circonda le isole. Ma i canali veneziani richiamano di più il mare.
  • Treviso: scorre il fiume Sile un torrente. Gli eventi di capodanno sul fiume sono romantici e adatti a un Capodanno intimo e tranquillo.
  • Rovigo: un Capodanno a Rovigo, questa città e la sua provincia sono attraversate dal fiume più importante d’Italia: il Po. Non è raro trovare eventi che hanno luogo sui barconi galleggianti tra le onde del grande corso d’acqua.
  • Verona: Sicuramente non mancherà occasione di cenoni sul fiume a Verona, infatti molti locali fronteggiano il corso dell’Adige. E anche buona parte dei monumenti del centro storico si trovano a breve distanza dal fiume e dai ponti eleganti che lo sovrastano. Affacciandosi da qui, si potrà godere lo spettacolo dei fuochi sull’acqua.

Vedi anche altre offerte per capodanno in Veneto:

publisher

CONTATTACI

Inserisci i numeri che vedi (controllo antispam):
7331
back to top