cenonecapodanno.com - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno d'Italia

Capodanno in Piemonte sul Lago

Cerca le maggiori offerte di cenone capodanno sul Lago, hotel, ristoranti, locali per celebrare il capodanno in Piemonte

Trova di seguito le principali proposte sul lago in Piemonte, per un capodanno tra paesaggi spettacolari e fuochi sul lago. Vedi alcune proposte qui sotto.

Trova anche proposte per Capodanno sul lago nelle principali località di provincia in Piemonte:

Per avere ulteriori info su offerte sul lago per Capodanno in Piemonte, contattaci tramite il modulo qui in fondo.

Se quest’anno hai voglia di passare un Capodanno diverso dal solito, organizzare una vacanza sul lago in Piemonte è un’ottima scelta. Da sempre il Piemonte è denominata “la terra delle acque”, poiché è ricca di numerosi corsi d’acqua e torrenti che nascono qui e attraversano poi tutto il versante delle Alpi occidentali, ma anche di zone umide e laghi di una bellezza mozzafiato che tutto il mondo invidia. I laghi piemontesi offrono l’opportunità di praticare diversi sport sia in estate, che in inverno, ma l’ideale per Capodanno sarebbe una bella passeggiata nei boschi e le montagne o vallate innevate che circondano i laghi di Mergozzo, Sirio, Laux, o anche il lago Maggiore e il lago Orta, che presentano invece paesini e centri storici con miti, leggende e bellezze nascoste tipicamente medievali.

Perché passare il Capodanno sul lago in Piemonte?

Che sia per una vacanza natalizia o anche solo per passare in modo diverso l’intera giornata del primo gennaio, il lago è sinonimo di tranquillità e relax, dove è possibile organizzare pranzi o cene ammirando lo splendido panorama e con la giusta attrezzatura, di fare sport acquatici come pesca, wake-board, vela o anche escursioni o attività sciistiche sui monti o vallate innevate. Insomma, il lago soddisfa tutti i generi di turista. Inoltre, sia per famiglie con bambini che coppie o sportivi più esperti, c’è l’imbarazzo della scelta in merito a nuove esperienze da provare, esaudendo ogni tipo di desiderio.

Che tipo di alloggi o feste per Capodanno sul lago?

Gli alloggi sulle rive dei laghi piemontesi sono numerosi a seconda della preferenza su montagna o a valle.

Ci sono hotel o rifugi affiancati da piste da scii, che offrono vari pacchetti con possibilità di pernottamento con tutti i comfort, ideale per le famiglie e in più il cenone di Capodanno, tutto compreso.

In alternativa ci sono anche b&b nei centri storici che costeggiano i laghi o anche piccoli borghi medievali in cui è possibile fare un tuffo nel passato piemontese, che offrono il pernottamento e la prima colazione a prezzi modici.

Se invece si preferisce essere più autonomi e indipendenti, vi è la possibilità di affittare piccoli, ma eleganti e raffinati appartamenti o ville, in cui si è liberi di organizzare i momenti della propria giornata secondo le proprie abitudini e preferenze.

Per quanto riguarda le feste invece, in base all’alloggio di riferimento la scelta è vasta: gli hotel spesso organizzano eventi con musica dal vivo o discoteca e il cenone tipico di Capodanno; altri ancora, organizzano solo il cenone al ristorante all’interno dell’hotel. Per i b&b e le ville in affitto il discorso è diverso: spesso ci sono ristoranti o discoteche convenzionate o solo consigliate dai proprietari che permettono un piccolo sconto sul costo del ticket e il cenone o l’aperitivo.

Dove passare il Capodanno sul lago in Piemonte?

Tra i principali laghi e zone turistiche più gettonate del Piemonte vi sono:

  • il lago Maggiore è il primo per importanza e grandezza in Piemonte. Si estende per circa 65km ed è condiviso con Svizzera e Lombardia oltre che Piemonte, in particolare si divide tra le province di Varese, Novara e Verbania. Sulle sue sponde si nascondono veri e propri tesori artistici e paesaggistici: le Isole Borromee, tra cui l’Isola Bella con i loro bellissimi palazzi in stile barocco e giardini, ricchi di statue e fontane, Villa Taranto, (anche se la villa non è accessibile) in cui non potete mancare una visita ai suoi magnifici giardini aperti al pubblico. La collezione di piante e fiori è stupefacente e arriva da ogni angolo del mondo. E infine la Rocca di Angera, sulla sponda meridionale del lago, ha una storia lunghissima iniziata nell’XI secolo e proseguita fino al XVII, in cui di straordinaria bellezza sono le sale storiche con tele e affreschi. Inoltre, basta allontanarsi appena dalla riva per scoprire itinerari naturalistici da esplorare a piedi, in mountain bike o a cavallo.
  • il lago d’Orta, in provincia di Novara, è un’altra delle perle del Piemonte sulle cui sponde sorge Orta San Giulio, piccolo comune di poco più di mille abitanti, eletto tra i borghi più belli d’Italia. Le strette vie si intrecciano ad antichi edifici, chiesette barocche e piccole botteghe, ma ci sono anche interessanti gallerie d’arte che invitano ad essere esplorate. Inoltre, tra le attrazioni turistiche più belle da vedere qui vi sono: la Piazza Motta, il principale punto di ritrovo del paese. Si affaccia sul lago ed è impreziosita da numerosi edifici, tra cui un antico broletto affrescato. E’ da qui che partono anche i battelli per raggiungere l’Isola di San Giulio. Infine, il Giardino del Municipio, un elegante e fiorito parco che si affaccia sul lago; l’ingresso è gratuito e vi si accede dal Palazzo del Comune in Via Bossi.
  • il lago di Mergozzo che si trova nella zona del Verbano, grazie alla mancanza di industrie sulle sue rive, al divieto d’uso di barche a motore e a una rete fognaria che non scarica nel bacino ma nel fiume Toce, le acque di questo lago piemontese sono tra le più limpide e pulite d’Italia. Meta turistica molto amata soprattutto dagli appassionati di sport acquatici come la canoa, il kayaking, il windsurf e pesca sportiva.
  • In provincia di Torino, il lago Sirio fa parte dei Cinque Laghi della Serra di Ivrea. Tutti e cinque i laghi sono di origine glaciale, ma il Lago Sirio è l’unico ad essere alimentato da una sorgente. Esso è circondato da una strada asfaltata che lo rende ideale per passeggiate (in 40 minuti si riesce a fare tutto il giro). È possibile, inoltre, percorrere “l’Anello del Lago Sirio e delle Terre Traballanti”, un percorso naturalistico su strade di campagna alla scoperta delle bellezze paesaggistiche e della flora e la fauna che popolano la zona.
  • In provincia di Biella si trova il terzo lago più grande del Piemonte, ovvero il lago di Viverone, è il più vasto bacino lacustre presente entro il grande anfiteatro morenico di Ivrea. Le rive del lago offrono strutture ricettive e tranquille passeggiate, mentre le rive più selvagge sono ricche di canneti e sono di grande interesse ornitologico per la quantità e la varietà di specie.
  • In provincia di Cuneo si trovano 3 laghi secondari: Laghi della Brignola, Lago di Valcuca e Lago Nero.
  • In provincia di Alessandria si trovano alcuni piccoli laghi: il Lago della Busalletta (tra Fraconalto, Busalla, Mignanego e Ronco Scrivia), i Laghi del Gorzente (presente nel comune di Bosio), i Laghi di Lavagnina (vicino a Mornese) ed il Lago di Ortiglieto (tra Rossiglione e Molare).

 

Vedi anche altre offerte per capodanno in Piemonte:

 

publisher

CONTATTACI

Inserisci i numeri che vedi (controllo antispam):
9900
back to top