cenonecapodanno.com - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno d'Italia

Capodanno in Piemonte Per Famiglie

Scopri le offerte accessibili Per Famiglie per Capodanno in Piemonte

Trova come celebrare il capodanno in Piemonte per famiglie con bambini, nei migliori luoghi con target famiglie, in agriturismi, ristoranti, ville, discoteche, hotel in Piemonte. Vedi qui di seguito alcune nostre proposte.

Trova anche proposte per Capodanno Per Famiglie nelle maggiori città di provincia in Piemonte:

  • Capodanno Per Famiglie a Alessandria e provincia
  • Per avere informazioni aggiuntive su offerte Per Famiglie per Capodanno in Piemonte, contattaci mediante il modulo di contatto qui sotto.

    Il Piemonte è una regione con un grande tesoro culturale e paesaggistico e ciò rende la regione la meta ideali dove trascorrere le vacanze di Natale e Capodanno anche con i propri figli.

    Tra chalet in legno, decorazioni natalizie, magiche luci e prodotti locali, i Mercatini di Natale del Piemonte sono una delle mete preferite durante questo periodo.

    Cosa visitare per Natale e Capodanno in Piemonte?

    Nelle settimane tra il Natale e il Capodanno le province piemontesi imbandiscono a festa i propri centri storici.

    Il Magico Paese del Natale di Govone, è conosciuto per le miniature di statuette natalizie presenti nelle bancarelle di mercatini di Natale.

    La Palazzina di Caccia di Stupinigi, nell’omonima frazione torinese, è un’opera di Filippo Juavarra commissionata, nel 1729, da Vittorio Amedeo II di Savoia. La palazzina ospita uno dei più ampi e magici mercatini natalizi della regione.

    Nel Borgo Storico di Santa Maria Maggiore, nel cuore delle Alpi piemontesi, si allestisce ogni anno il Villaggio del Natale. Tale è ideale per il divertimento dei più piccoli.

    Un altro grande villaggio natalizio si allestisce presso Rivoli. Qui, oltre alla casa di Babbo Natale con la sua camera, la stanza degli gnomi e l’officina dei folletti troverete bancarelle natalizie dove potrete assaggiare cibo tipico ed acquistare carinissimi addobbi per la vostra casa.

    Nelle vie di Ricetto Candelo, uno dei borghi medievali più belli d’Italia, troverete l’Ufficio postale di Babbo Natale, il mercatino natalizio con artigianato e sapori, i laboratori per i bambini e tanti spettacoli.

    Quali sono gli itinerari divertenti per famiglie con bambini in Piemonte?

    Il Piemonte è ricco di parchi avventura per il divertimento dei più piccoli.

    Tra i più importanti ci sono:

    • Parco avventura tre querce, a Pino Torinese, un complesso di nove percorsi di avventura;
    • Parco emozionale del bosco delle meraviglie, a Sant’Ambrogio di Torino, vi sono numerosi percorsi accompagnati dai personaggi delle fiabe;
    • Alpyland,sul Mottarone, il più grande parco divertimenti del piemonte.

    Se siete una famiglia unita dalla passione per l’avventura vi si consiglia di fare degli sport invernali in gruppo come, ad esempio, lo scii sulla slitta.

    Quali sono gli itinerari culturali per famiglie con bambini in Piemonte?

    Se la vostra famiglia è unita dalla passione per il sapere, il Piemonte è la regione che fa per voi.

    Alessandria:

    • il Palatium Vetus, uno dei più antichi edifici della città. Nei secoli XII-XIV ha avuto funzione di Broletto; quindi, era il centro della vita politica, amministrativa e giudiziaria della città. Dopo le vicissitudini del 1856 il comune di Alessandria ha ceduto lo stabile allo Stato che lo ha affidato al corpo di guardia del Comando di Divisione. Dal 2012 è la sede della fondazione cassa di risparmio di Alessandria.
    • la Cittadella militare, sorge sulla sponda del fiume Tanaro, è un’importante costruzione militare innalzata sul progetto di Ignazio Bertola su commissione di Vittorio Amedeo II di Savoia. La costruzione comportò l’evacuazione e la demolizione dell’intero quartiere di Borgoglio.

    Torino:

    • il Palazzo Madama e Casaforte degli Acaja, il cui corpo centrale fu costruito fra i secoli XIII e XV in stile gotico.
    • la chiesa di San Domenico, situata nell’omonima via, fu edificata nel XIV secolo e rappresenta l’unico monumento completo autenticamente medievale.
    • il museo egizio e i musei reali.
    • La Mole Antonelliana.

    Cuneo:

    • il complesso monumentale di San Francesco;
    • il Palazzo Casa Galimberti con l’omonimo museo;
    • il museo civico.

    Asti:

    • palazzo Malabaila, risalente al periodo rinascimentale;
    • gli edifici barocchi noti come Palazzo Verasis-Asinari e palazzo Ottolenghi;
    • il monumento Vittorio Alfieri, del 1862, sito in piazza Alfieri.

    Biella:

    • il Piazzo, nucleo storico della città ricco di atmosfere medievali e di pregevoli palazzi del XV-XVI secolo come, ad esempio, Palazzo Cisterna situato nell’omonima piazza.

    Verbania:

    • la Basilica di San Vittore;
    • il Museo del paesaggio.

    Vercelli:

    • la sinagoga, simbolo della comunità ebraica vercellese;
    • il Salone Dugentesco, fondato nel 1223, in origine era l’ospitale che accoglieva i pellegrini;
    • Palazzo Bartolomeo di Gattinara che conserva una facciata dalle pure linee rinascimentali. Il proprietario appartenne alla famiglia patrizia dei Gattinara.

    Quali sono gli itinerari paesaggistici e naturali per famiglie in Piemonte?

    Dulcis in fundo, se siete una famiglia legata dalla passione per passeggiate nel cuore della natura, vi consigliamo:

    Verbano-Cusio-Ossola: una visita al Lago Maggiore i cui confini si estendono fino in Svizzera toccando Lugano. Qui vengono organizzate numerose attività come:

    • trekking con gli husky e gli asinelli;
    • percorsi avventura;
    • crociere family sul lago.

    Nel periodo natalizio, il lago viene poi imbandito a tema ospitando la Grotta di Babbo Natale, il lago dei Draghi e il Castello delle sorprese per il divertimento dei più piccoli.All’interno del lago vi sono delle bellissime isole da visitare: le isole Borromee. La più grande di queste, l’isola Madre, si trova un immenso e ricchissimo giardino botanico. Imperdibile è anche il parco di villa Pallavicino, presso Stresa, che nel 1952, grazie alla marchesa Luisa Pallavicino, fu trasformato in un Parco Zoologico.

    Alessandria: una visita al Platano di Napoleone. Lungo la ex statale 10 che collega Alessandria a Spinetta Marengo, si trova questo albero che è riconosciuto tra i più grandi alberi monumentali d’Italia. La leggenda vuole che sia stato messo a dimora nel 1800 a seguito della vittoria sugli austriaci alla battaglia di Marengo.

    Asti: una visita alla riserva naturale speciale della Valle Andona, Valle Botto e val Grande, in questa area è compreso un ricco patrimonio fossilifero (conchiglie, coralli, fossili).

    Biella: vi consigliamo di visitare il Lago del Mucrone che rientra nella riserva naturale del Sacro Monte di Oropa.

    Cuneo: una passeggiata nei numerosi parchi naturali della provincia tra cui: il parco Fluviale Gesso e Stura e Parco Monviso. Vi si consiglia inoltre una visita ai Giardini Lalla Romano dedicata all’omonima scrittrice italiana.

    Novara: passeggiare nel Parco Naturale del Monte Fenara, da cui avrete una visuale completa della vallata e delle risaie per cui la città è conosciuta.

    Torino: visitare i numerosi parchi della provincia. Contrariamente a quanto si crede, Torino è una delle città più verdi d’Italia. Tra i parchi vi si consigliano in particolare:

    - il Parco del Valentino;

    - il Parco della Pellerina;

    - il Parco Rignon;

    - il Parco della Mandria.

    Vercelli : una escursione in mezzo alle risaie con partenza da Cigliano e con arrivo a Lovorno Ferraris. Questo è un percorso fatto in bici da amatori dell’esplorazione, però si offrono anche numerose escursioni, meno durature e nella periferia adiacente a Vercelli, in bici per famiglie.

    Il Piemonte è la regione ideale in cui inaugurare il nuovo anno raccolti nell’intesa familiare.

    Vedi anche altre offerte per capodanno in Piemonte:

    publisher

    CONTATTACI

    Inserisci i numeri che vedi (controllo antispam):
    6198
    back to top