cenonecapodanno.com - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno d'Italia

Hotel per Capodanno in Piemonte

Trova i maggiori Hotel e Alberghi per festeggiare il nuovo anno in Piemonte

Cerca di seguito le principali proposte in Hotel per festeggiare il tuo veglione di capodanno in Piemonte. Varie strutture in Piemonte offrono pacchetti Hotel convenienti con il pernottamento, compreso il Cenone di Capodanno. Trova alcune proposte qui di seguito.

Trova anche proposte per Capodanno in Hotel nelle principali città in Piemonte:

Per avere maggiori info su Hotel per Capodanno in Piemonte, contattaci mediante il form in fondo alla pagina.

Il miglior modo per festeggiare la fine di un altro anno che vola via, e uno nuovo che arriva, è sicuramente con una bella vacanza e la visita di un posto nuovo. Il Piemonte è una delle regioni più belle d’Italia, nota per i suoi paesaggi suggestivi, le attrazioni storiche e culturali come sontuosi palazzi e residenze reali d’epoca risorgimentale (grazie alla presenza della famiglia reale dei Savoia), ma anche musei, chiese antichissime e i panorami unici con dolci colline e vallate ricche di vigneti e pittoreschi laghi dalle acque purissime circondati da imponenti montagne innevate.

Ottimi hotel, dove trascorrere la notte dell’ultimo dell’anno, sono situati ad esempio:

  • Presso il centro storico di Alessandria che offrono una serie di pacchetti per la cena dell’ultimo dell’anno;
  • Presso la periferia torinese dove vi sono numerose strutture che offrono anche percorsi benessere;
  • Presso il centro storico di Cuneo, dove vi sono numerose strutture che offrono percorsi enogastronomici.

Perché passare il Capodanno in hotel in Piemonte?

Se avete voglia di rilassarvi e prendervi una pausa durante le festività natalizie, gli hotel piemontesi, sono un’ottima scelta per il panorama mozzafiato, ma anche per provare a sentirsi come a casa propria, con tutti i comfort possibili e immaginabili in una località di montagna. Ciascuno di essi offre pacchetti diversi con la possibilità di pernottare, accedendo a tutti i servizi messi a disposizione dalla struttura (bar, piscina al coperto, SPA, centro benessere, palestra e chi più ne ha, più ne metta) e ovviamente anche il cenone tradizionale italiano, con musica dal vivo e animazione per bambini e famiglie.

Cosa vedere in Piemonte?

Per la mattina del primo dell’anno occorre invece un buon itinerario per le attrazioni più importanti:

  • Per chi è amante della natura è possibile sciare sulla Vialattea, o anche Sestriere, tra le località più note; qui ci sono grandi parchi o stazioni sciistiche che permettono, con la giusta attrezzatura, di divertirsi scendendo la montagna innevata.
  • Potete visitare Torino, capoluogo regionale, è una tra le tappe d’obbligo se si è in vacanza in Piemonte, con la sua Mole Antonelliana, al cui interno è stato organizzato il museo del cinema, che è possibile visitare pagando il ticket o meglio con prenotazione online; o la Reggia reale di Venaria, forse la più bella a sontuosa residenza sabauda, oggi dichiarata patrimonio dell’UNESCO; così come il Palazzo Madama e il Palazzo reale di Torino, che permettono un viaggio nel passato nella visita di circa un’ora e mezza; e per finire non deve mancare la visita al Museo Egizio, il più antico museo, a livello mondiale, interamente dedicato alla civiltà egizia, ed infine un giro nel grande Parco del Valentino (anche soprannominato Parco degli Innamorati) dove è possibile accedere al borgo medievale e fare una piccola sosta per un boccone o una cioccolata calda.
  • Consigliabile è anche una rilassante passeggiata sulla costa del Lago d’Orta, di origine glaciale, per poi addentrarsi nel centro storico di Orta San Giulio, in cui il tempo sembra essersi fermato. Esso è ricco di storia e leggende; una in particolare che basa il suo nome e la sua esistenza, perché Orta San Giulio si chiama così non solo per il lago, ma anche per il santo che, secondo la leggenda, l'ha liberata dalle grinfie di un drago che vi abitava.

Cosa mangiare in Piemonte?

Secondo le tradizioni locali, come antipasto solitamente si propone nei la bagna cauda, un saporitissimo intingolo a base di aglio, olio e acciughe affonda le sue radici nella tradizione contadina del Basso Piemonte, in particolare le zone del Monferrato, Astigiano, Langhe, Roero e Alessandrino.

Un altro antipasto che non deve mancare, soprattutto a Capodanno, sono le lenticchie bollite con il cotechino di maiale.

Tipico è anche il vitello tonnato, piatto tipico piemontese che utilizza il girello (la coscia dell’animale) cotto in forno, raffreddato, tagliato a fette e infine ricoperto di salsa tonnata. Il ruolo della salsa è forse più importante dell’ingrediente principale, in fondo è lei che dà il sapore al piatto, a base ovviamente di tonno.

Tra i primi piatti più importanti invece gli agnolotti del plin, piccoli ravioli rettangolari ripieni di arrosto di vitello o maiale, o anche di spinaci e formaggio. Il nome plin significa “pizzicotto” e indica la peculiare manovra manuale per chiudere il ripieno all’interno della pasta. Tradizionalmente gli agnolotti del plin sono serviti senza sugo, in un brodo di carne delicato, nel fondo di cottura dell’arrosto o nel vino rosso.

Come arrivare in Piemonte?

Il modo più veloce per arrivare in Piemonte è sicuramente l’aereo. L'Aeroporto internazionale di Torino Caselle dista circa 15 km dal centro di Torino. Collegamenti con la città sono effettuati da un servizio autobus navetta con destinazione finale la stazione ferroviaria di Porta Nuova. L'aeroporto dispone anche di un efficiente servizio di noleggio auto per coloro che desiderano spostarsi, una volta arrivati, in totale autonomia.

Anche per quanto riguarda il treno e la stazione ferroviaria, Torino è il nodo ferroviario nazionale e internazionale principale, dispone di quattro stazioni ferroviarie: Porta Nuova, Porta Susa, Lingotto e Dora. A Porta Nuova e Porta Susa (le principali) arrivano i treni provenienti dalle città italiane e da quest'ultima fa scalo anche il treno nazionale francese; le altre due sono stazioni intermedie e per l'aeroporto.

Per chi invece preferisce spostarsi con la propria auto o moto, Torino presenta ben cinque autostrade e strade statali che la collegano molto bene con altre città del Nord d’Italia e i valichi della Francia.

Vedi anche altre offerte in Piemonte per capodanno:

CONTATTACI

Inserisci i numeri che vedi (controllo antispam):
8883
back to top